Home / Arte / Artisti / Sergio Bastiani – Pittore

Sergio Bastiani – Pittore

Link Sponsorizzati


Sergio, in che modo è iniziato il tuo percorso artistico?
Guardavo le pareti di casa mia: erano tutte bianche e mi davano un senso di  vuoto. Allora ho provato a cimentarmi  nel  dipingere. Mi piacevano le case vecchie con i loro  tetti vissuti,  poi i tramonti che sono molto suggestivi  da casa mia  ed ancora, i paesaggi della periferia e le marine con le  barche.

Link Sponsorizzati


Questo  periodo figurativo è stato molto positivo. Poi sono seguiti altri periodi non figurativi   che prendevano  spunto da eventi della quotidianità. Successivamente  ho iniziato a curvare le tele e dopo, a fare delle composizioni  geometriche che sovrapposte le une alle altre,  sono diventate  delle pitto-sculture.
Ho avuto  delle  interessanti esperienze espositive;  tra queste  ho fatto una personale in Croazia,  dove il curatore della mostra, visti i miei quadri completi di cornice, mi ha fatto togliere le cornici. Infatti nella sua galleria non c’erano le famose “catenelle” ma soltanto chiodi che egli spostava in base alla sua visione della mostra. Il suo concetto era che tolte sia le cornici che le catenelle, il visitatore  non era distolto dal contorno ma era completamene attratto dalle  opere esposte.

Link Sponsorizzati



Che tipo di pittura realizzi?
Utilizzo qualsiasi tecnica in base al soggetto che devo dipingere ma prediligo l’olio su tela.

Che tipo di artista sei?
Sono autodidatta. Il mio percorso è stato vario in quanto da quando ho iniziato a dipingere,  sono sempre stato alla ricerca di qualcosa di nuovo; ora secondo i miei concetti, sono al sesto periodo. Ho iniziato a dipingere per hobby ed oggi questo è  diventato qualcosa di più.

Cos’è per te l’originalità? Se ne può ancora parlare secondo te?
Qualcosa che è diverso da quello già  visto, perché un’idea,  un concetto eseguiti  da altri, che non sono gli autori originali, sono sempre delle brutte copie. Si, purché questa  identifichi l’artista

Che cosa dobbiamo aspettarci in futuro?
Se parliamo di pittura stiamo andando verso qualcosa che  non sarà più pittura.  Infatti già oggi   per capire quanto vediamo  ci vuole “l’interprete”,  dato che   è difficile indovinare cosa vuol dire l’artista. Per poter giudicare è necessario  l’intervento del critico il quale cerca di spiegare il concetto dell’opera,  ma non sempre riesce ad  entrare  nell’intenzione dell’artista.
Oggi  si acquista un’opera, anche se non piace. Infatti   basta  il nome abbastanza importante ed il prezzo e questo diventa un investimento oppure un  complemento d’arredo.

Quale tecnica utilizzi per realizzare le tue opere?
Per realizzare le mie opere utilizzo qualsiasi cosa: olio, acrilico e applicazioni di materiali vari;  modifico le tele  curvando il compensato telato nelle varie forme,   ed ancora propongo opere geometriche composte da vari elementi che si possono scomporre creando altre forme diverse da quelle iniziali.

Quali correnti artistiche hanno influenzato il tuo stile?
Non posso dire quali correnti mi hanno influenzato, semplicemente   “mi piaceva  dipingere”.

Sei sposato, hai una tua famiglia?
Sono sposato e ho due figli.

Che cosa vuoi comunicare con la tua pittura?
La pittura non è solo dipingere tutto quello che vediamo ma deve esprimere anche sensazioni, dove il colore e le varie composizioni realizzate sulla tela colpiscono chi le guarda;  vogliamo creare qualcosa che non possiamo chiamare vera pittura ma forme nuove che qualche volta non sono capite perché troppo nuove . Comunque penso che  bisogna credere in quello si fa.

Dove possiamo vedere le tue opere?
Le mie opere si possono vedere nel sito  www.sergiobastiani.it e su alcune riviste:  ad esempio: ArteShop magazine  dal n°12 al n°15 distribuito da Mondadori. Oppure invio del catalogo via mail scrivendo a:  info@sergiobastiani.it

Hai un consiglio da dare a chi vorrebbe iniziare questo magnifico viaggio artistico?
Ribadisco che  sono autodidatta. Per iniziare forse è meglio frequentare  delle scuole, dei corsi di pittura, visitare musei e le gallerie d’arte ed ascoltare i commenti dei  critici  relativi alle diverse espressioni pittoriche.
Questa è la prima intervista con voi e aspetto quindi un commento da parte dei lettori.

Di Maria Valentina Patanè

Share the joy
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

Massimo Dallaglio

- Giornalista Ordine Nazionale Giornalisti Roma N° 111329 - Laurea in Sociologia Università di Bologna