Home / Attualità / SOSPESI A 120 METRI DI ALTEZZA SU UN’ AMACA GIGANTE FATTA A MANO

SOSPESI A 120 METRI DI ALTEZZA SU UN’ AMACA GIGANTE FATTA A MANO

Link Sponsorizzati


SOSPESI A 120 METRI DI ALTEZZA SU UN’ AMACA GIGANTE FATTA A MANO

Link Sponsorizzati



Ogni anno, gli amanti dell’altezza provenienti da tutto il mondo, festeggiano il giorno del ringraziamento a Moab, nello Utah. per godere di un paesaggio naturale che ricorda Marte, e per ricercare eccitanti emozioni a quota elevata.

Link Sponsorizzati


SOSPESI A 120 METRI DI ALTEZZA SU UN’AMACA GIGANTE FATTA A MANO

  La forma dell’amaca, a pentagono, battezzata Mothership Space Net Penthouse, ha permesso loro di trovare il luogo perfetto per ammirare il paesaggio circostante e per fare fotografie, il tutto interamente sospesi su di essa. Alti membri del gruppo hanno addirittura fatto salti nel vuoto con il paracadute, lanciandosi dall’amaca stessa! L’ adrenalina allo stato puro ha regnato in questo incredibile evento, che i giornali ancora ricordano, nonostante sia passato qualche anno.

SOSPESI A 120 METRI DI ALTEZZA SU UN’AMACA GIGANTE FATTA A MANO

Andy Lewis, un avido slackliner (equilibrista) che si è esibito in diversi eventi americani, ha concepito l’idea della Mothership Space Net Penthouse. Una specie di amaca gigante a forma di ragnatela, impreziosita da colori e forme artistiche, la quale ha visto impegnate 50 persone che hanno lavorato incessamentemente per tre giorni, per completarne la realizzazione.

SOSPESI A 120 METRI DI ALTEZZA SU UN’AMACA GIGANTE FATTA A MANO

L’amaca gigante, realizzata usando circa 4500 metri di corde colorate, è il simbolo di uno sforzo comune, tra persone che condividono la stessa passione per l’altezza. L’amaca, estesa su una lunghezza di 80 metri e sospesa nel vuoto, è stata fissata alle estremità di diverse rocce ed è stata capace di supportare il peso di ben 15 persone messe insieme.

SOSPESI A 120 METRI DI ALTEZZA SU UN’AMACA GIGANTE FATTA A MANO

Ciascun singolo membro del gruppo, in cerca di adrenalina pura, ha raggiunto l’amaca tramite l’equilibrismo, proprio come gli artisti circensi. Altri, ancora più intrepidi, hanno deciso di saltare in mezzo all’amaca, lanciandosi nel vuoto con un paracadute.

Guarda il video:

 

Articolo di Manuela Camporaso

separatore-strutture

Se questo articolo ti è piaciuto vieni a trovarci sulla nostra

Pagina Facebook: www.facebook.com/DVclub

dvclub-2001

Share the joy
  • 27
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    27
    Shares

Manuela Camporaso