Home / Arte / REALIZZATO DRONE R2-D2 DI STAR WARS CHE FISCHIA E VOLA

REALIZZATO DRONE R2-D2 DI STAR WARS CHE FISCHIA E VOLA

Link Sponsorizzati


Tanti droni e robot sono stati realizzati nel corso degli ultimi anni da numerosi amanti di robotica: modelli creativi, colorati, personalizzati, pronti a volare e fare peripezie. Donny Melara ha deciso di costruire il suo drone e forse è proprio quello che anche tu stavi cercando…. Melara ha costruito un drone dotato di 4 eliche ma non si tratta di uno drone qualunque, bensì stiamo parlando proprio del DRONE R2-D2 dalla famosa serie di Star Wars!

Link Sponsorizzati


Link Sponsorizzati



REALIZZATO DRONE R2-D2 DI STAR WARS CHE FISCHIA E VOLAIl suo creatore, avendo buona esperienza di droni, ha pensato bene di riprodurre i movimenti del robot, rendendoli molto simili a quelli mostrati nel film, infatti proprio per questo il suo R2 ha testa mobile, luci led nei piedi ed uno speaker che lo fa fischiare durante il volo.

Il drone R2 era in origine una semplice struttura DJI [clicca qui] . Le caratteristiche di questo robot includono un sistema di navigazione GPS autopilotabile ed una video camera CCD collocata in uno degli occhi del DRONE R2-D2.

Il drone è stato costruito in soli otto giorni ed il risultato è stato soprendente.

Sembrerebbe che Donny Melara abbia costruito R2 tutto da sè ed ha sorpreso il pubblico essendo capace di volare proprio come il famoso DRONE R2-D2 dell’originale trilogia.

REALIZZATO DRONE R2-D2 DI STAR WARS CHE FISCHIA E VOLALa creazione è stata presentata all’International Drone Expo in Los Angeles dove si è scoperto che il nome reale del drone è in realtà Arturo. Arturo è il primo vero drone volante di specie R2.

Mr.Donny Melara ha creato in precedenza anche un altro drone: lo X-Wing, usato nel film da Luke Skywalker ed anche questo ha avuto origine da una semplice struttura DJI.

Di seguito il video del primo vero DRONE R2-D2 in azione:

di Manuela Camporaso

Credits: www.slashgear.com

Share the joy
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

Manuela Camporaso