Home / Attualità / IL POTERE CURATIVO DELLA MUSICA A 432Hz

IL POTERE CURATIVO DELLA MUSICA A 432Hz

Link Sponsorizzati


IL POTERE CURATIVO DELLA MUSICA A 432Hz

Link Sponsorizzati



Il noto giornalista critico musicale Sergio d’Alesio è l’autore del libro Il Potere Curativo della Musica. Il libro viene venduto insieme al CD allegato del musicista Rino Capitanata, intitolato “Therapeutic Health Music” – 432 Hz Natural Notes.
Il giornalista, nel suo libro, svela il rapporto interattivo che nel corso dei secoli sposa il mondo delle sette note alla cosiddetta scienza dell’intonazione. Ascoltando la musica proposta da strumenti accordati a 432 Hz, le onde sonore modificano la pressione sanguigna, la respirazione, il battito cardiaco, la resistenza elettrica della pelle, la sudorazione, la risposta neuroendocrina e le onde cerebrali stimolando il rilassamento della mente e il riequilibrio psicofisico.

Noi di Dvclub abbiamo delle domande per gli autori.

Link Sponsorizzati


Cosa vi ha ispirato a scrivere questo libro e combinarlo con il cd?

SERGIO AL KILLJOY IL POTERE CURATIVO DELLA MUSICA A 432HzSERGIO D’ALESIO:

“In veste di scrittore sono almeno 10 anni che lavoro con Capitanata: un compositore di musica strumentale ispirata dedicata al benessere. Davvero unico nel suo genere, in Italia. Qui non si tratta di un singolo libro, ma di una trilogia dedicata a IL POTERE CURATIVO DELLA MUSICA. Il primo è un volume propedeutico al tema e tratteggia tutti i caratteri storico-evolutivi di come la musica sin dai tempi antichi sia stato uno strumento curativo per il benessere psicofisico dell’uomo, ma soprattutto della sua anima. Il secondo ERANOS CONCERTO DI GRAN PIANO PER L’ANIMA l’ho scritto direttamente ad Eranos, sede del cenacolo di Carl Gustav Jung e, al pari del primo si sviluppa attraverso una lunga serie di conversazioni fra lo scrittore e il musicista su temi cari a Jung come a noi, ovviamente 50 anni dopo. E’ uno sguardo ai problemi dell’umanità in senso globale e si sposa all’ambiente, alle psicopatie urbane e alle malattie vere e proprie della nostra vita. Curioso è constatare come, da almeno vent’anni, gli ospedali californiani, soprattutto quello di Loma Linda abbiano inserito nella terapia di varie patologie: “l’ascolto di musica ispirata e rilassante per 45 minuti al giorno”. Questo è solo un esempio di quanto oggi accade nel mondo … Il terzo volume THE GOD’S LIGHT include 15 racconti ognuno dei quali ambientato in epoche e zone geografiche differenti del pianeta. Dai druidi irlandesi ai sufi orientali, gli aborigeni africani, i nativi americani, i griot africani, i bramini dell’India a gli sherpa tibetani. L’elemento onnipresente è la ricerca del Trascendente sposata ai suoni curativi di tutti i popoli di Dio. Il tutto è ovviamente sposato a musiche in tema.”

SERGIO AL KILLJOY IL POTERE CURATIVO DELLA MUSICA A 432HzRINO CAPITANATA: “La speciale opportunità di tenere un concerto in un luogo magico  come Eranos ….l’onore di suonare il grand piano che era appartenuto a Carl Gustav Jung.  Un emozione, a dir poco, indicibile… appena arrivato in questo splendido luogo dove per anni Jung incontrava personalità della cultura, artisti e scienziati, per discutere e migliorare la qualità e l’evoluzione umana, ricordo che sono entrato in un profondo raccoglimento. In silenzio ascoltavo le percezioni beatificanti che mi arrivavano da ogni direzione. Camminando,  negli stretti sentieri ornati da fiori e antichi alberi, mi sono diretto verso il lago. Giunto sulla riva, mi sono seduto accarezzato dalla leggera brezza delle onde. quando mi sono ricordato, avendo visto una sua foto,  che lo stesso Jung amava sostare in quel luogo per le sue riflessioni, mi si è aperto il cuore di gioia nutrendomi e ispirandomi per il concerto tenuto.”

 Qual’è il messaggio che volete far arrivare al lettore/ascoltatore?

SERGIO D’ALESIO:

 “Prendersi cura di se stessi e degli altri. Ritagliarsi ogni giorni 30 minuti da dedicare solo a noi stessi, allo star bene… che poi si raggiunga tutto questo con la meditazione, lo yoga, il reiki o quant altro col supporto benefico di una musica rilassante ed energetica oggi è normale; anche enfatizzare il tutto come una realtà curativa e terapeutica che interviene e penetra in profondità sin lì dove il bisturi non può arrivare… Tutto questo perchè quando ancora non esistevano gli antibiotici, tanto per dirne una, al tempo delle guerre romane, ad esempio, già si poteva ricorrere al suono distensivo della cetra.”

RINO CAPITANATA:

“Lo scopo del lavoro  è portare  attraverso una feconda lettura del libro  e attraverso le composizioni, note musicali e frequenze sonore del CD allegato al volume Il Potere Curativo della Musica momenti di benessere psicofisico, armonizzazione  ed un piacevole relax.”

 SERGIO AL KILLJOY IL POTERE CURATIVO DELLA MUSICA A 432Hz

Suggerite la lettura del tuo libro ad un pubblico specifico?

SERGIO D’ALESIO:

“Non sono libri specifici per addetti ai lavori, pranoterapeutici, etc, ma il progetto è diretto ad una vasta audience che oggi ha la consapevolezza che la musica è uno dei grandi prodigi che il Creatore ha donato a noi e a tutto l’universo. Basti sapere che appena Philae la sonda della NASA è atterrata sulla cometa, la prima cosa che  i tecnici di Houston hanno ascoltato è stato il rumore musicale della sua rotazione nello spazio.”

RINO CAPITANATA:

“A tutti coloro che con un libro  e un CD vogliono nutrire l’ anima, mente e corpo, attraverso il suono e la parola! Se la musica arriva subito al cuore, al corpo, come tutti i linguaggio pre-verbali, il libro scritto da  Sergio d’Alesio, che conosce bene la musica, attraverso le sue parole conduce  poeticamente  il lettore verso un’esperienza speciale.  Attraverso la sua descrizione si visualizzano le nostre conversazioni nel magico giardino di Eranos: storico punto d’incontro di intellettuali di fama mondiale. L’audio libro IL POTERE CURATIVO DELLA MUSICA è consigliato a quel pubblico che , attraverso la lettura e  l’ascolto del concerto, vuol vivere un momento beatificante per lasciarsi guidare nei giardini, davanti al lago. I brani del concerto rievocano emozioni, sensazioni, ricordi: la musica dona questa grande possibilità. Si entra in quello che il famoso psichiatra svizzero ha chiamato immaginazione attiva: attraverso il suono, il mondo interno ed esterno si incontrano.”

SERGIO AL KILLJOY IL POTERE CURATIVO DELLA MUSICA A 432Hz

 

Ci sono persone che vi hanno accompagnato durante la creazione di quest’opera?

SERGIO D’ALESIO:

“No, sostanzialmente abbiamo elaborato tutto in tandem, io e Capitanata. Ovviamente e soprattutto nel caso di GOD’S LIGHT abbiamo interagito con musicisti di tutto il mondo in modo che il CD del terzo volume abbia l’autenticità che l’opera richiede.”

RINO CAPITANATA:

“Si, tutta la creazione del progetto editoriale è stato ideato con Sergio d’Alesio, ma ci hanno accompagnato sicuramente le presenze di tutti i grandi pensatori che, negli anni, hanno lasciato in questo giardino incantato pensieri positivi per l’evoluzione dell’umanità.”

Elencateci tutti i vostri contatti, link all’acquisto, siti internet e social network:

Acquista il Libro con CD su Amazon:

Articolo di Manuela Camporaso

Se questo articolo ti è piaciuto vieni a trovarci sulla nostra

Pagina Facebook: www.facebook.com/DVclub

dvclub-2001

Share the joy
  • 37
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    37
    Shares

Manuela Camporaso