Home / Attualità / ADDIO ALL’ OLIO DI PALMA – LE AZIENDE ITALIANE DICONO NO !

ADDIO ALL’ OLIO DI PALMA – LE AZIENDE ITALIANE DICONO NO !

Link Sponsorizzati


ADDIO ALL’ OLIO DI PALMA – LE AZIENDE ITALIANO DICONO NO !

Link Sponsorizzati



L’ olio di palma e l’olio di semi di palma sono degli oli vegetali saturi altamente idrogenati, ricavati dalle palme da olio e costituiscono un diffuso ingrediente nell’industria alimentare, spesso fondamentale. Insieme a farine a zuccheri semplici possono essere uno dei tre ingredienti prevalenti in molte creme dolci e prodotti da forno di produzione industriale. Inoltre, il prodotto non raffinato, è largamente utilizzato per uso domestico nei paesi dell’Africa occidentale.

Link Sponsorizzati


ADDIO ALL’ OLIO DI PALMA - LE AZIENDE ITALIANO DICONO NO !

Ma, come sappiamo, numerosi studi e ricerche negli ultimi anni hanno evidenziato che l’ olio di palma contiene numerose sostanze tossiche, anche per via dell’alta quantità di acidi grassi saturi di cui è composto, molto dannosi per la salute.

ADDIO ALL’ OLIO DI PALMA - LE AZIENDE ITALIANO DICONO NO !

Tra le prime aziende italiane che hanno deciso di dire basta all’olio di palma vediamo la Coop e l’Aidepi, l’Associazione industriali della pasta e del dolce italiani, la quale nel 2015 aveva invece lanciato una campagna di comunicazione a favore dell’olio di palma. Dopo solo pochi mesi l’Associazione ha annunciato di voler “fare, nel più breve tempo possibile, tutte le scelte necessarie per la massima tutela della salute del consumatore”. La decisione è stata presa dopo aver visionato il parere dell’Agenzia europea per la sicurezza alimentare, EFSA, che afferma di aver trovato la presenza di sostanze cancerogene e genotossiche nell’olio di palma.

Dopo la dichiarazione dell’Efsa il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha avviato una serie di ricerche per verificare ed approfondita il tema in questione.

ADDIO ALL’ OLIO DI PALMA - LE AZIENDE ITALIANO DICONO NO !

 

Allo stesso tempo la Coop ha annunciato di voler sostituire l’ olio di palma in tutti i suoi prodotti, sospendendo, intanto, la produzione degli alimenti che lo contengono. I nuovi prodotti della Coop, che verranno sostituiti nei prossimi mesi, conterranno olio extravergine di oliva o oli monosemi, facendo uso di ricette nutrizionalmente più equilibrate. Per questo motivo l’azienda si scusa ufficialmente con i clienti per le mancanze temporanee dei prodotti nei punti vendita.

Guarda il video:

Articolo di Manuela Camporaso
Fonte: Lifegate

__________________________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto vieni a trovarci sulla nostra

Pagina Facebook: www.facebook.com/DVclub

dvclub-2001

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Manuela Camporaso