Home / Attualità / MATERIA INSTABILE: Il progetto e il libro di Mattia Vettorello

MATERIA INSTABILE: Il progetto e il libro di Mattia Vettorello

Link Sponsorizzati


Dopo aver portato a termine la prima spedizione in solitaria ed in autosufficienze di Frostscape in Islanda – maggiori informazioni su Iceland15 – Mattia Vettorello ha prodotto MATERIA INSTABILE un libro che riassume l’avventura “Iceland15”  e vuole portarvi nella terra del ghiaccio e del fuoco con del testo mirato e una ardua selezione di 40 foto emozionali. L’obiettivo, dunque, è quello di portarvi in Islanda con la fantasia, la quale è supportata dalle mie parole – italiano e inglese, entrambe in lingua madre – e i colori, forme e geometrie delle foto.

Link Sponsorizzati


Link Sponsorizzati



Le motivazioni per realizzare un viaggio come “Iceland15” si trovano nella necessità di (ri)trovare il contatto con la natura (necessità innata dell’uomo), il bisogno di andare oltre ai paletti che la società di oggi impone totalitariamente, ignorando l’individualità di ciascuno.
Il ritrovarsi da soli in mezzo a Madre Natura permette di confrontarsi in primis con se stessi, diventando quella figura di esploratore introspettivo che il progetto ‘Frostscape’ intende divulgare: capace di cogliere la completa essenza di ciò che incontriamo sulla nostra strada (persone, animali, paesaggi).

Mattia Vettorello Materia instabile 3
Insomma, un viaggiare “A Passo Lento” che rifugge gli attuali standard di viaggio.
Proprio per assecondare questa vocazione al viaggio non convenzionale nasce “Iceland15”, un trekking in solitaria ed in autosufficienza della lunghezza di circa 800km in Islanda, la terra del ghiaccio e del fuoco.

Mattia Vettorello Materia instabile 4
Completato entro le date stabilite (30 Luglio – 1 Settembre 2015) e attraverso un’inedita tipologia di percorso, all’interno del Parco Nazionale del Vatnajökull, mi sono immerso nella diversità paesaggistica islandese, fatta di vulcani, ghiacciai, deserti di lava, laghi, cascate, crateri e canyon.
La capacità di adattamento costituisce la caratteristica fondamentale per questo tipo di situazioni.
Essere in grado di adattarsi, decidere efficacemente nel momento stesso in cui un ostacolo si immette lungo il cammino, ecc.
Avventura, in fondo, altro non è che adattabilità e adrenalina.
Mattia Vettorello Materia instabile 5
Dietro la semplice carta c’è un progetto grafico che rispecchia la filosofia di Frostscape, che vuole evidenziare l’essenza del viaggio e la purezza della natura.

Mattia Vettorello Materia instabile 6
Stampato dalla migliore tipografia del mondo Grafica Veneta Spa, “Materia Instabile” è il punto finale di un progetto incredibile durato un intero anno.

Abbiamo scelto una carta particolare uso-mano – Munken Lynx – Arctic Paper – perché ogni singolo dettagli devono essere curato.
Solo in questo modo un progetto può avvicinarsi alla perfezione.

Mattia Vettorello Materia instabile 2
Una parte del profitto sarà devoluto a sostegno dei bambini nepalese che hanno vissuto il catastrofico terremoto lo scorso 25 aprile 2015.
Ecco che “Materia Instabile” è anche l’inizio del prossimo progetto, il cui obiettivo è di condividere esperienze e know-how col popolo nepalese.
Il primo progetto “Iceland15” era legato alla Natura e ad andare oltre me stesso, oltre i limiti.

Ora voglio spingere l’asticella ulteriormente in là. Vivere l’esperienza del vero Nepal e ascoltare le persone che hanno delle loro storie da raccontare, per poi portarle con me e condividerle con tutti voi. Voglio dare loro una voce, riportando le loro storie. Benvenuti a Nepal16.

Mattia Vettorello Materia instabilePer ulteriori informazioni e sviluppi sul prossimo progetto tenete un occhio sul sito Frostscape.com

Mattia Vettorello

adventurer, photographer and story-teller

Email: info@frostscape.com

Frostscape

Phone: +393477029893

Website: http://frostscape.com

Share the joy
  • 95
  •  
  •  
  •  
  •  
    95
    Shares

Massimo Dallaglio

- Giornalista Ordine Nazionale Giornalisti Roma N° 111329 - Laurea in Sociologia Università di Bologna