Home / Arte / IL GIARDINO DEI VELENI – IL PRIMO PARCO NATURALE TOSSICO AL 100%

IL GIARDINO DEI VELENI – IL PRIMO PARCO NATURALE TOSSICO AL 100%

Link Sponsorizzati


In Inghilterra, nei pressi del Castello di Alnwick, esiste un Giardino molto particolare: il Giardino dei Veleni.
Il Giardino dei Veleni è stato realizzato su ordine della Duchessa di Northumberland che, dietro incoraggiamento del marito, lo aprì al pubblico nel 2001. Da allora il giardino è diventato famoso per la tipologia “malefica” di piante ospitate al suo interno. Sembra che, in parte, questo giardino stregato sia stato creato dalla Duchessa dopo aver preso ispirazione dal Giardino Botanico di Padova, realizzato dalla famiglia de’ Medici.

Link Sponsorizzati


Link Sponsorizzati



IL GIARDINO DEI VELENI DI ALNWICK – IL PRIMO PARCO NATURALE TOSSICO AL 100%

Lungo il percorso del giardino si trovano numerosi cartelli di avviso che riportano le scritte “Queste piante possono uccidere” oppure: “Non toccate le piante e non annusate i fiori” e questo perchè al suo interno sono ospitate numerose specie di piante e fiori, tutti rigorosamente velenosi.

IL GIARDINO DEI VELENI DI ALNWICK – IL PRIMO PARCO NATURALE TOSSICO AL 100%

Le sostanze contenute in queste piante vanno dalla Ricina (una potente citotossina naturale in grado di causare morte cellulare) alla Stricnina (un alcaloide molto tossico a complessa struttura chimica) fino alla coca (sostanza usata per produrre una delle più note droghe in circolazione). Molte delle piante che crescono all’interno del giardino richiedono dei permessi speciali da parte del governo, i quali vengono rinnovati periodicamente.

E’ stato riportato che alcuni ospiti, durante la loro visita al parco, sono svenuti a causa della sola leggera inalazione di alcune sostanze tossiche presenti nell’aria emesse delle piante presenti sul percorso.

IL GIARDINO DEI VELENI DI ALNWICK – IL PRIMO PARCO NATURALE TOSSICO AL 100%

A parte l’aspetto turistico del giardino, una delle ragioni per cui il parco è stato aperto è per permettere ai bambini di avere accesso a strumenti validi per lo studio di botanica e scienza. La Duchessa riporta: “Questo giardino è un luogo che può insegnare molto ai visitatori interessati, i quali possono istruirsi anche sugli aspetti negativi di una pianta o di un fiore. Le droghe contenute in alcune specie, ad esempio, sono coinvolte in un problema molto grande che tocca la nostra società e questo per il solo fatto che vengono usate in modo inappropriato e dannoso. In questo giardino si insegna, invece, come le droghe possano essere estratte in modo naturale ed usate per curare malattie.”

 

Sito internet del Giardino dei Veleni: www.alnwickgarden.com

 

Guarda il video:

di Manuela Camporaso

__________________________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto vieni a trovarci sulla nostra

Pagina Facebook: www.facebook.com/DVclub

dvclub-2001

Share the joy
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
    18
    Shares

Manuela Camporaso