Home / Attualità / COSA SERVE SAPERE PER FARE BUSINESS NEGLI USA

COSA SERVE SAPERE PER FARE BUSINESS NEGLI USA

Link Sponsorizzati


Al giorno d’oggi, a causa della difficile situazione economica italiana, sono sempre più numerosi gli imprenditori che decidono di espandere la propria attività o di crearne una nuova negli Stati Uniti per sfruttare le grandi opportunità offerte dal mercato americano. Ma per fare ciò, risulta innanzitutto fondamentale conoscere il mercato statunitense e le sue leggi. Ecco cosa serve sapere per fare business negli USA:

Link Sponsorizzati


Link Sponsorizzati



business negli USAUn buon punto di partenza sarebbe recarsi di persona negli USA con un visto B1 per affari al fine di iniziare a conoscerne la realtà e di individuare le opportunità di business.

Un altro aspetto di cruciale importanza è entrare in contatto con persone esperte in diritto societario e legislazione americana, con le quali condividere le proprie idee di business ed i propri obiettivi e a cui affidarsi per ottenere supporto nella realizzazione dell’intero processo.

Se si è intenzionati ad espandere il proprio business oltreoceano e quindi ad esportare i propri prodotti negli USA, bisognerà naturalmente trovare dei distributori che siano interessati a commercializzarli, instaurando delle relazioni con obiettivi a lungo termine.

business negli USA settore-alimentare-italiano-negli-usaInoltre, prima di esportare i propri prodotti, sarà necessario informarsi sulle leggi americane e sulla documentazione che dovrà accompagnarli, così come sulle autorizzazioni e i permessi necessari e sulle certificazioni aggiuntive richieste per alcune specifiche categorie di prodotti, quali alimenti, giocattoli, articoli per bambini, cosmetici e armi.

Per esempio, i prodotti alimentari devono rispettare i requisiti imposti dalla FDA (Food & Drug Administration).
Tutto questo eviterà imprevisti ed ostacoli, come quello di essere trattenuti in dogana dal Customs Service, Agenzia Federale preposta al controllo delle merci, per ulteriori ispezioni sui prodotti, che potrebbero causare notevoli perdite di tempo e, talvolta, anche di denaro (per esempio in caso di beni deperibili).

business negli USA

Se invece si desidera dare vita ad una nuova attività negli USA, la via più semplice è sicuramente quella del Franchising. Infatti, il mondo dei Franchisng rappresenta una realtà ben sviluppata ed in continua crescita negli USA, che offre molteplici benefici e maggiori possibilità di successo.

In particolare, il vantaggio principale di questa formula è dato dal fatto che permette di usufruire di un modello di business già comprovato e consolidato, con procedure ed operazioni standard, consentendo di risparmiare una grande quantità di tempo.
Inoltre, il franchisor, offrirà un periodo di training e formazione affiancando la nuova società in franchising per tutto il periodo che precede il lancio e, anche nelle fasi successive, costituirà sempre un punto di riferimento al quale rivolgersi per qualsiasi tipo di supporto.

business negli USA franchisingRicorrere a questa formula significa ridurre notevolmente i rischi di business che invece si correrebbero dando vita ad un’attività completamente nuova. Infatti, la società ed il brand saranno già ampiamente conosciuti tra i consumatori. Inoltre, il franchisor renderà disponibili i risultati sull’andamento del business nel corso degli anni, pertanto sarà piuttosto facile individuare un’attività di successo ed effettuare delle previsioni sulla crescita futura.
Si tratta quindi di una soluzione che consente di andare sul sicuro riducendo al minimo il tempo e gli sforzi.

In alternativa, se si ha già una propria idea di business in mente, si può optare per la creazione di una nuova società. Il processo sarà più lungo ma, ricorrenndo al supporto di professionisti esperti ai quali presentare il proprio business plan, si potrà individuare più facilmente la giusta direzione da percorrere affinché l’attività possa essere impostata con successo.

In ogni caso, per fare business negli USA, sia decidendo di espandere la propria attività dall’Italia agli Stati Uniti, sia costituendo una società americana partendo da zero, sarà molto importante redigere un piano di marketing per pianificare tutte le attività di comunicazione.
Business negli USAParallelamente alla creazione e allo sviluppo del business, è infatti fondamentale promuoverlo adeguatamente ricorrendo a varie tecniche, dalla creazione di un sito web all’e-mail marketing, dalle campagne di comunicazione sui social media alla partecipazione a fiere di settore per far conoscere e pubblicizzare i propri prodotti, ma anche per costruire col tempo una forte immagine di marca ed una buona reputazione aziendale.

Se sei interessato a fare business negli USA, entrare nel mercato americano e hai bisogno di essere supportato ed affiancato nel processo di internazionalizzazione, così come nella redazione di un piano di marketing e nella definizione delle strategie di comunicazione per pubblicizzare la tua attività negli Stati Uniti, scopri PMI2USA: http://pmi2usa.com/

Di Alessandro Clemente

Share the joy
  • 170
  •  
  •  
  •  
  •  
    170
    Shares

Massimo Dallaglio

- Giornalista Ordine Nazionale Giornalisti Roma N° 111329 - Laurea in Sociologia Università di Bologna