Home / Arte / Artisti / BODY WORLDS a Milano

BODY WORLDS a Milano

Link Sponsorizzati


Protagonista la tecnica della “plastinazione”, inventata e brevettata dallo scienziato tedesco Gunther von HagensIn. BODY WORLDS in un mese è stata vista da oltre 30.000 visitatori: circa 1000 persone al giorno percorrono gli spazi della Fabbrica del Vapore alla scoperta del vero mondo del corpo umano.

Link Sponsorizzati


Link Sponsorizzati



E’ un pubblico eterogeneo: accanto agli studenti di medicina, ai ricercatori, ai medici, ci sono ragazzi, famiglie con bambini, personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo. A BODY WORLDS viene riconosciuto un alto valore scientifico e divulgativo: la mostra permette di conoscere l’anatomia umana dal vero, in maniera semplice e diretta.

Dopo il successo di Roma e Napoli, quella Milano sarà l’ultima tappa in Italia: fino al 17 febbraio 2013, sarà possibile visitare l’allestimento inedito per il pubblico italiano e tra i più completi mai realizzati nel mondo.

2000 mq di esposizione per la più rivoluzionaria mostra di anatomia: dedicata al cuore – motore della vita – BODY WORLDS presenta oltre 200 organi e sezioni e 20 corpi interi plastinati. Tra le plastinazioni in mostra per la prima volta in Italia segnaliamo lo straordinario Cavallo impennato con Cavaliere e il trio dei Giocatori di Poker, diventato famoso per essere apparso in una scena del film Casino Royale, della serie 007.

L’anatomia umana è diventata un fatto popolare: BODY WORLDS educa sui temi della salute, del benessere, della corretta nutrizione, rende più comprensibile al grande pubblico la meravigliosa complessità del corpo umano.
Grazie alla tecnica della “plastinazione”, inventata e brevettata dallo scienziato tedesco Gunther von Hagens, BODY WORLDS consente ai visitatori una visione unica e affascinante dell’interno del corpo. Il procedimento della plastinazione conserva perfettamente tessuti e organi sostituendo ai liquidi corporei polimeri di silicone. Le pose naturali dei corpi plastinati, ispirate alle attività sportive o alla vita quotidiana, permettono al pubblico di osservare il “lavoro” dei muscoli e le reciproche posizioni degli organi.

BODY WORLDS offre, inoltre, la possibilità di indagare i linguaggi dell’arte contemporanea e scoprire come fotografia, performance e danza abbiano elaborato i temi del corpo e del movimento. Il progetto CARNEM, curato da Prospekt in collaborazione con Ghostart e AIEP, strutturato in 6 mostre di fotografia, 3 cicli di videoarte, 4 workshop – tutti eventi gratuiti per il pubblico – indagherà il corpo nelle sue relazioni con le emozioni, con l’ambiente, con la scienza e la società.
Mostre, performance, tavole rotonde, sessioni di ritratti, proiezioni di video e documentari, workshop di fotografia, danza e arti plastiche scandiranno i mesi di permanenza di BODY WORLDS a Milano e culmineranno nella creazione di un’opera collettiva, realizzata con il contributo del pubblico, degli studenti dei workshop e dei professionisti in mostra.

Il curatore italiano di BODY WORLDS, Fabio Di Gioia, esprime la sua soddisfazione per i risultati raggiunti “E’ un pubblico vasto per una scommessa difficile: arrivano persone da tutto il centro nord e anche da fuori Italia per visitare la mostra. Il nostro grazie va al Comune di Milano che ha saputo intuire e sostenere un’offerta culturale ricca e articolata, che va dalla bella mostra dedicata a Picasso, a Palazzo Reale, a BODY WORLDS, in uno spazio magnifico come Fabbrica del Vapore, così molto frequentato e riscoperto.”

 INFORMAZIONI

Sede
Milano, Fabbrica del Vapore
Via Procaccini 4

Periodo
Dal 3 ottobre 2012 al 17 febbraio 2013

Sito internet e prenotazioni
www.bodyworlds.it
milano@bodyworlds.com
informazioni e prevendite 02. 54915

Orario
APERTO TUTTI I GIORNI dalle 10 alle 20 (orario continuato)
Giovedì e sabato dalle 10 alle 23 (orario continuato)
Ingresso consentito fino ad un’ora prima della chiusura della mostra

Di Massimo Dallaglio

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  

Massimo Dallaglio

- Giornalista Ordine Nazionale Giornalisti Roma N° 111329 - Laurea in Sociologia Università di Bologna