Home / Attualità / 5 SPIAGGE ACCESSIBILI SOLO IN BARCA

5 SPIAGGE ACCESSIBILI SOLO IN BARCA

Link Sponsorizzati


SPIAGGE ACCESSIBILI SOLO IN BARCA

Link Sponsorizzati



Non esistono nel mondo due spiagge uguali e alcune sono accessibili solo in barca… o quasi.
Quello che distingue una spiaggia buona da una che non lo è dipende dalla personalità di ciascuno. Se per alcune persone, un mare incorniciato da palme lussureggianti ed onde che scrosciano delicate, rappresentano tutto ciò a cui avevano sempre aspirato, per altre persone il meglio consiste in un lungomare movimentato pieno di venditori ambulanti di cibo e bevande.
Per descrivere le spiagge del mondo, molte riviste di turismo usano in modo inappropriato frasi come “tesori nascosti” o “luoghi inesplorati” quando invece, in realtà, queste distese di sabbia non hanno nulla a che vedere con tutto ciò che si associa all’incontaminato o al paradisiaco. Diciamocelo pure: tutti i pezzi di spiaggia migliori sono stati conquistati ed oramai ospitano persone da tutto il mondo che le sovrappopolano con i loro ombrelloni multicolor e fiumi di rifiuti. Nonostante questo, se le spiagge vergini da scoprire scarseggiano, ci sono ancora spiagge il cui accesso difficoltoso ne definisce la sacralità, e le quali richiedono al turista l’utilizzo di un unico e solo mezzo, non sempre disponibile o facilmente reperibile: una barca. “Esploriamo” di seguito una mini top-list di 5 spiaggie accessibili solo in barca.

Link Sponsorizzati


Cala Luna SPIAGGE ACCESSIBILI SOLO IN BARCACALA LUNA, ITALIA
Come suggerisce il nome, Cala Luna è una spiaggia dalla forma di mezzaluna. Mentre il Golfo di Orosei ospita alcune delle migliori (e nascoste) spiagge europee, Cala Luna è stata definita dai turisti stranieri come la più bella tra le più belle. Questa spiaggia è lunga 700 metri ed è circondata da scogliere e grotte segrete. La calma del mediterraneo, le acque cristtaline e un’abbondanza di vita animale marina, rendono questo luogo perfetto attività di nuoto ed immersione.

CALADESI BEACH SPIAGGE ACCESSIBILI SOLO IN BARCACALADESI BEACH, FLORIDA
Quest’isola è localizzata nel Gulf Coast della Florida ed è stata votata come la migliore spiaggia americana nel 2008. Distante anni luce dal clamore delle spiagge di Miami, L’Isola di Caladesi è un rifugio ricco di sinuosi scenari, facile da esplorare e piena di spazi aperti e disponibili.

Monomoy IslandsMONOMOY ISLANDS, MASSACHUSETTS
Il Massachusetts possiede circa 1500 miglia di zona costiera. Nei mesi estivi, se ci si vuole mantenere distanti dalle zone più affollate, è consigliato fare una visita ai 2500 acri che formano le isole di Monomoy anche conosciute come Monomoy National Wildlife Refuge, la quale risulta impreziosita da 9 miglia di barriera cristallina che si estende fino al sud di Chatham. Le Isole di Monomoy devono essere considerate una meta prioritaria se si decide di viaggiare lungo la North Atlantic Flyway, specialmente per gli amanti dell’osservazione dei volatili che nei periodi migratori possono godere di spettacoli meravigliosi.

Navagio BeachNAVAGIO BEACH, GRECIA
Localizzata al nord-ovest della costa di Zakynthos, questa spiaggia rappresenta una tra le più preziose. Navagio Beach è un covo scoperto, ricoperto di sabbie bianco-argento incorniciate da prominenti scogliere calcaree e acque blu-cristallino.

PanagiotisL’area è meglio conosciuta come “The Shipwreck” ed ospita anche un famoso relitto: il Panagiotis, una presunta nave pirata arenata nella sabbia, la quale, in passato, aveva fallito nel completare il suo tragitto dalla Turchia alle coste italiane, con lo scopo di trasportare un carico di sigarette di contrabbando destinate alla mafia.
Navagio Beach è accessibile solo con una barca da Porto Vromi, il porto di Saint Nikolas e dal porto di Zakynthosr. Negli ultimi anni l’area è diventata anche una delle mete più famose per il BASE jumping. www.youtube.com/watch?v=SPPxxAg2rRM

Dry TortugasDRY TORTUGAS, FLORIDA
Localizzate a 70 miglia ad ovest del Key West, le Dry Tortugas rappresentano un gruppo remoto di sette isole del Golfo del Messico. Le isole sono state scoperte nel 1513 dall’esploratore spagnolo Ponce da Leon. Le Dry Tortugas sono accessibili solo con barca privata o idrovolante; in ogni caso una serie di catamarani sono messi a disposizione da vari tour operators i quali offrono un viaggio esplorativo andata e ritorno della durata d 5 ore, partendo da Key West. Il Dry Tortugas National Park si estende per 100 miglia quadrate ed è costellato da panorami di spiagge pittoresche. Tutte le spiagge, tra cui anche Dingy Beach e Seaplane Beach, sono tutte caratterizzata da sabbia sottile e bianca dalla consistenza piacevole. Attività popolari nella zona includono nuoto, snorkeling, osservazione degli uccelli e pesca in alto mare. E’ interessante sapere inoltre che, le acque che circondano le Dry Tortugas, erano anche uno degli spazi per la pesca preferiti da Ernest Hemingway.

Credits: www.therichest.com

di Manuela Camporaso

Share the joy
  • 67
  •  
  •  
  •  
  •  
    67
    Shares

Manuela Camporaso