Home / Attualità / VI edizione del Festival tOur-tlen: alla corte del Re Tortellino

VI edizione del Festival tOur-tlen: alla corte del Re Tortellino



VI edizione del Festival tOur-tlen

Alla corte del Re Tortellino, la pasta ripiena dell’Emilia Romagna 4 Ottobre, Palazzo Re Enzo, Bologna

Dvclub era presente all’evento dedicato alla pasta ripiena che ha reso famosa Bologna nel mondo: il tortellino. Per la sesta volta Bologna celebra con un festival il Re della propria tradizione gastronomica, nello stesso giorno in cui la città festeggia il Santo Patrono.

Link Sponsorizzati




L’evento si è tenuto a Palazzo Re Enzo, nella favolosa cornice di Piazza Maggiore, divenuto il luogo simbolo delle celebrazioni felsinee quando si tratta di cultura enogastronomica.

La regia, il progetto, il credo dietro a questo momento di ritrovo per tutti i bolognesi (e non solo) amanti del Tortellino, sono firmati dalla RistoAssociazione Tour-tlen, che ha organizzato ed orchestrato lo svolgimento di una kermesse di reinterpretazione della tradizione ad opera dei tanti chef radunati per l’occasione.

VI edizione del Festival tOur-tlen

I professionisti del gusto hanno proposto al pubblico 24 diverse ricette, alcune tradizionali, altre creative e completamente reinventate, ma sempre fedeli alla regola d’oro dell’Associazione: la pasta tirata al mattarello e la forma classica. Il piccolo anello di sfoglia è stato proposto con i più disparati e fantasiosi ripieni, ma anche con condimenti insoliti, tutte fantasie ampiamente apprezzate dai buongustai.

Insieme all’Associazione tOur-tlen, anche il Consorzio dei Vini dei Colli Bolognesi: come negli anni scorsi il Consorzio ha portato alcune delle aziende vitivinicole a rappresentare il territorio con le eccellenze enoiche di piccoli produttori che hanno dissetato il pubblico mescendo non solo vini della tradizione ma anche qualche novità.

VI edizione del Festival tOur-tlen

Queste le proposte degli associati tOur-tlen:

1. CANTINA BENTIVOGLIO – Tortellini tradizionali in brodo di manzo e gallina
2. TRATTORIA SCACCOMATTO – Tortellini tradizionali in crema di brodo, parmigiano e
sottobosco
3. MASSIMILIANO POGGI CUCINA – Tortellini tradizionali in brodo
4. RISTORANTE I CARRACCI – Tortellini tradizionali, burro di montagna, parmigiano 30 mesi,
nocciole e gocce d’arrosto
5. ANTICA TRATTORIA SACERNO – Tortellini patate, limone e pancetta
6. RISTORANTE ACQUA PAZZA – Tortellini di razza, acciuga, mozzarella di bufala in salsa di
burro e tartufo
7. POLPETTE E CRESCENTINE – Tortellini tradizionali in brodo di manzo e cappone
8. TRATTORIA BERTOZZI – Tortellini tradizionali pasticciati al ragu;
9. LA BOTTEGA DI FRANCO – Tortellini su vellutata di patate, granella di pistacchio e polvere di
porcini
10. RISTORANTE POSTA – Tortellini alla panna in toscana
11. TAVERNA DEL CACCIATORE – Tortellini tradizionali in brodo di manzo e gallina
12. RISTORANTE LA LUMIRA – Tortellini “I Ricchi e Poveri”
13. VILLA ARETUSI – Tortellini tradizionali con mortadella affumicata in crema di parmigiano
14. RISTORANTE BARKALÀ – Tortellini di baccalà in caviale al nero di seppia
15. OFFICINA DEL GUSTO – “Autumn in Castnès”: tortellini tradizionali con zucca, brustulini tostati e saba
16. Vi.Vo.TASTE LAB – Tortellini in crema di fiori di zucca, funghi porcini e crumble di parmigiano
17. LA TERRAZZA – tortellini tradizionali in brodo di zucca tostata e arancia
18. RISTORANTE CESOIA – Tortellini “Bologna la Rossa dal sangue Blu”

VI edizione del Festival tOur-tlenLe proposte degli chef ospiti:

20. LA CAPANNA DI ERACLIO – Codigoro – FE – Cappellacci di zucca al burro di Normandia
e tartufo nero
21. LOCANDA LIUZZI – Cattolica -RN – Un mare di tortellini sbagliati
22. LOCANDA DI BAGNARA – Bagnara di Romagna – RA – Cappelletti di formaggio con
crema di cavolfiore, tartufo nero e piccole verdure
23. FOURGHETTI Bologna – Tortelloni spadellati, crispy d’oca al pepe nero con cipolla dorata
di medicina e pomodorini appassiti

Dolci:

1. GINO FABBRI PASTICCERE – Zuppa Inglese
2. DOLCE SALATO – Zabaione al moscato con malaga al moscato
3. CREMERIA SCIROCCO GELATERIACREATIVA ARTIGIANALE – Gelato: zucca e sciroppo
d’acero, due mandorle al gorgonzola, ricotta limone e arancio, malaga dei caraibi.

Di Giada Rimondi

Comments

comments

Link Sponsorizzati


Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Massimo Dallaglio

– Giornalista Ordine Nazionale Giornalisti Roma N° 111329
– Laurea in Sociologia Università di Bologna